da A a B

io voglio andare da A a B. ma voglio anche un’ulteriore possibilità di confronto, voglio valutare ancora e mantenendomi pure ad una certa distanza. non desidero certo una scissione tra me e il mio desiderio inconscio, ovvio. e se poi A non fosse davvero A?  a quel punto sarei solo in compagnia della mia solitudine. “stendete, stendete pure i vostri minuziosi resoconti sul mio essere”, gridai a chi mi spiava mentre nudo sulla riva, parlavo al mare di tutto questo. è il gioco delle parti, che poi parti e non torni più. d’altronde, in un’orbita sempre uguale, gira comunque lo stesso occhio. spesso un occhio spento. in fondo, la regressione della “vista” è sempre dietro l’angolo della masturbazione mentale; è come se il cervello intervenisse sospettando che un domani amaro ci sarà, e ti chiudesse gli occhi in anticipo. e se B fosse troppo lontano?  questa gestione del sistema-mondo mi sta facendo impazzire. se Lui ci ha fatto a propria immagine e somiglianza avrebbe dovuto introdurre un po’ più d’aria in questo cassetto di sogni; che riducono a folclore, anche il nostro senso del divino. “A e B, con la loro capacità di fascinazione, si fanno ponte tra passato e presente del nostro essere; danno un certo ordine delle cose, aiutandoci ad annientare la riproducibilità delle nostre catastrofi”, gridò qualcuno dal bar. risposi che, l’atto mistico e simbolico di ogni nostra mossa è solo una sincronicità col tutto; è l’esponente del presente e la radice del futuro. quel tizio non capì un cazzo, ne sono sicuro. e se A fosse speranza e B resurrezione? allora si! lascerei la preghiera e mi dedicherei alle concubine; per avere quell’immagine che non possiederò mai più.

Annunci

2 pensieri su “da A a B

  1. Lei mi ricorda quel modo in cui scrivo io quando sono da sola con me stessa e con i miei fantasmi.Adoro le sue parole e i colori e i grigi delle sue opere.Mi fa sentire gli stessi dubbi,le stesse paure,le stesse irriverenti obiezioni alla vita. Lei ha il dono di emozionare. Non lo sprechi. Risorga. Un sorriso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...